La Carta e le corti dieci anni dopo: a che punto siamo