Democrazia o barbarie. Il contributo di Alf Ross al (nostro) dibattito odierno