Gesti co-verbali e immagini mentali: i confini dell’intenzione comunicativa