The present work concerns a form of tourism (the so called Food&Wine tourism), which in the last decades became an important part of cultural tourism oriented at destinations characterized by specific identities based on their cultural heritage, both material and Immaterial. The region here considered is Sicily, with its rich cultural heritage still not fully enhanced and its many attractive factors (landscapes, naturalistic itineraries, minor centers, Unesco sites). All this heritage requires a new kind of touristic practices, slow, experiential and aimed at the knowledge” in toto “of the visited territories. These new typologies of touristic offer undoubtedly include the colorful, tasty and ancient Sicilian enogastronomy. In addition to the description of Sicilian products and food and wine specialities, our contribution concerns the search for correct strategies of territorial management aimed at developing forms of sustainable tourism less affected by seasonal waves, able to support a real cultural social and economic development both for sites and locals.

Il presente lavoro riguarda una forma di turismo, quello enogastronomico, che negli ultimi anni si sta affermando con forza nel comparto del turismo culturale volto verso mete dotate di specifiche identità per quanto riguarda il loro patrimonio sia materiale che immateriale. Quello che si vorrebbe mettere in evidenza è l’importanza della salvaguardia delle specificità locali nella rete del globaleLa regione qui presa in considerazione è la Sicilia, con il suo ricco patrimonio culturale ancora non pienamente valorizzato e i suoi numerosi fattori attrattivi (paesaggi, itinerari naturalistici, centri minori, siti Unesco), che richiedono un nuovo tipo di “fare turismo”, lento, esperienziale e volto alla conoscenza “in toto” dei territori visitati. In queste nuove tipologie di offerta turistica rientra indubbiamente la colorata, saporita e antica enogastronomia isolana. Il presente contributo riguarda, oltre che la descrizione dei prodotti e delle specialità enogastronomiche siciliane, la ricerca di corrette modalità di gestione territoriale per l’affermazione di un turismo solido e destagionalizzato, apportatore di un reale e non fittizio sviluppo culturale, sociale ed economico per i luoghi e le loro popolazioni.

La salvaguardia attiva delle diversità locali per una glocalizzazione socialmente equa. Il viaggio alla ricerca degli antichi sapori della Sicilia

ARENA G.;SORBELLO M.
2018

Abstract

Il presente lavoro riguarda una forma di turismo, quello enogastronomico, che negli ultimi anni si sta affermando con forza nel comparto del turismo culturale volto verso mete dotate di specifiche identità per quanto riguarda il loro patrimonio sia materiale che immateriale. Quello che si vorrebbe mettere in evidenza è l’importanza della salvaguardia delle specificità locali nella rete del globaleLa regione qui presa in considerazione è la Sicilia, con il suo ricco patrimonio culturale ancora non pienamente valorizzato e i suoi numerosi fattori attrattivi (paesaggi, itinerari naturalistici, centri minori, siti Unesco), che richiedono un nuovo tipo di “fare turismo”, lento, esperienziale e volto alla conoscenza “in toto” dei territori visitati. In queste nuove tipologie di offerta turistica rientra indubbiamente la colorata, saporita e antica enogastronomia isolana. Il presente contributo riguarda, oltre che la descrizione dei prodotti e delle specialità enogastronomiche siciliane, la ricerca di corrette modalità di gestione territoriale per l’affermazione di un turismo solido e destagionalizzato, apportatore di un reale e non fittizio sviluppo culturale, sociale ed economico per i luoghi e le loro popolazioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/366403
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact