Nel XVI secolo, la Spagna costituiva una potenza economica e militare dotata di una efficiente organizzazione amministrativa e di strutture militari permanenti per contrastare gli attacchi nemici e appropriarsi del controllo delle rotte commerciali nel Mediterraneo. Nell’ambito della strategia militare spagnola, la flotta rivestiva un ruolo centrale e alimentava la formazione di un grande apparato militare - industriale amministrato dall'autorità centrale. Il potenziamento della flotta e l’ammodernamento degli arsenali, obiettivi prioritari della politica militare di Filippo II richiedevano massicci investimenti di capitale che la Corona spagnola reperiva presso i suoi possedimenti. Questo paper ricostruisce il peso della politica spagnola sul viceregno napoletano attraverso l’analisi dei bilanci conservati nell’archivio di Simancas.

Il contributo economico del viceregno napoletano alla guerra contro i turchi e i barbareschi durante l'età di Filippo II (1558-1598)

Pirolo
2018

Abstract

Nel XVI secolo, la Spagna costituiva una potenza economica e militare dotata di una efficiente organizzazione amministrativa e di strutture militari permanenti per contrastare gli attacchi nemici e appropriarsi del controllo delle rotte commerciali nel Mediterraneo. Nell’ambito della strategia militare spagnola, la flotta rivestiva un ruolo centrale e alimentava la formazione di un grande apparato militare - industriale amministrato dall'autorità centrale. Il potenziamento della flotta e l’ammodernamento degli arsenali, obiettivi prioritari della politica militare di Filippo II richiedevano massicci investimenti di capitale che la Corona spagnola reperiva presso i suoi possedimenti. Questo paper ricostruisce il peso della politica spagnola sul viceregno napoletano attraverso l’analisi dei bilanci conservati nell’archivio di Simancas.
viceregno napoletano, Spagna, impero ottomano, flotta
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Estratto_PIROLO_Contributo_Viceregno_Napoli_Lepanto.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Dimensione 274.99 kB
Formato Adobe PDF
274.99 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/366805
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact