Ai 15 manoscritti conosciuti della Mojigata, commedia di Leandro Fernández de Moratín rappresentata per la prima volta a Madrid nel 1804, va ora aggiunta la copia posseduta dalla biblioteca del Monastero di Montserrat. Ignorata da chiunque, ad oggi, abbia studiato la commedia moratiniana, a questa copia (MS. 651) è dedicato il presente lavoro col quale si intende offrire una prima visione di insieme.

«Hai padre, eso no»: su un manoscritto ignorato della Mojigata

Anita Fabiani
2018

Abstract

Ai 15 manoscritti conosciuti della Mojigata, commedia di Leandro Fernández de Moratín rappresentata per la prima volta a Madrid nel 1804, va ora aggiunta la copia posseduta dalla biblioteca del Monastero di Montserrat. Ignorata da chiunque, ad oggi, abbia studiato la commedia moratiniana, a questa copia (MS. 651) è dedicato il presente lavoro col quale si intende offrire una prima visione di insieme.
To this date the studies of the Mojigata, a comedy by Leandro Fernández de Moratín first represented in Madrid in 1804, have been based on fifteen known manuscripts. This article focuses on a manuscript which has been ignored so far by scholars of the Moratinian comedy, and offers a general overview of the newly discovered copy (MS 651) owned by the Montserrat Monastery Library.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Hai_padre_eso_no_su_un_manoscritto_igno (1).pdf

non disponibili

Descrizione: articolo
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Dimensione 420.79 kB
Formato Adobe PDF
420.79 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/366900
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact