Sovranità e narrazione in Paul Ricoeur