I più recenti strumenti di informazione e comunicazione stimolano sia l’indistinzione fra conoscenza e credenza sia l’oscuramento della verità a favore della credenza. La credenza è una delle manifestazioni costitutive del linguaggio; altrettanto costitutiva è la verità, la cui presunzione implicita è a fondamento delle relazioni e degli scambi umani. È perciò interessante interrogarsi sul nesso tra credenza e verità rinvenibile negli scritti di Peirce, alla luce della sua concezione secondo cui gli esseri umani sono dotati della capacità di scoprire le leggi della natura grazie alle inferenze abduttive che sono il prodotto dell’istinto congetturale del guessing.

Il guessing come lume naturale. Credenza e verità in Peirce

Sebastiano Vecchio
2018

Abstract

I più recenti strumenti di informazione e comunicazione stimolano sia l’indistinzione fra conoscenza e credenza sia l’oscuramento della verità a favore della credenza. La credenza è una delle manifestazioni costitutive del linguaggio; altrettanto costitutiva è la verità, la cui presunzione implicita è a fondamento delle relazioni e degli scambi umani. È perciò interessante interrogarsi sul nesso tra credenza e verità rinvenibile negli scritti di Peirce, alla luce della sua concezione secondo cui gli esseri umani sono dotati della capacità di scoprire le leggi della natura grazie alle inferenze abduttive che sono il prodotto dell’istinto congetturale del guessing.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Il guessing come lume naturale.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Dimensione 359.4 kB
Formato Adobe PDF
359.4 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/371160
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact