La fabbrica del consenso. Il contributo dell'arte negli anni del regime fascista