I testi di Jules Destrée dedicati ai suoi viaggi in Italia nel periodo tra l'inizio della prima guerra mondiale e i momenti decisivi del conflitto mettono in luce delle strategie del discorso orale stratigrafiche e costruite su associazioni letterarie e artistiche. La sua scrittura, infatti, pur restando all’interno della categoria del racconto di viaggio , con una descrizioni attenta dei luoghi, molte annotazioni sui personaggi, una cronologia esatta dei fatti, la scansione temporale degli eventi, la partecipazione al piano evenemenziale, la voce narrante testimoniale, acquisisce un andamento ‘orale’, spiccatamente volto ad una retorica del discorso argomentativo .

Jules Destrée: En Italie 'avant et pendant' la guerre. Note e riflessioni

Cettina Rizzo
Membro del Collaboration Group
;
2019

Abstract

I testi di Jules Destrée dedicati ai suoi viaggi in Italia nel periodo tra l'inizio della prima guerra mondiale e i momenti decisivi del conflitto mettono in luce delle strategie del discorso orale stratigrafiche e costruite su associazioni letterarie e artistiche. La sua scrittura, infatti, pur restando all’interno della categoria del racconto di viaggio , con una descrizioni attenta dei luoghi, molte annotazioni sui personaggi, una cronologia esatta dei fatti, la scansione temporale degli eventi, la partecipazione al piano evenemenziale, la voce narrante testimoniale, acquisisce un andamento ‘orale’, spiccatamente volto ad una retorica del discorso argomentativo .
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
C. Rizzo, Destrée, Bollettino del Cirvi.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Dimensione 2.96 MB
Formato Adobe PDF
2.96 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/373446
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact