L’ago della bilancia: l’archiatra Eustazio fra il vescovo Basilio e l’imperatore Valente