Il lavoro analizza le recenti proposte di rilancio del regionalismo differenziato, collocandone le linee di sviluppo entro la più ampia cornice offerta dalla (mancata) realizzazione del regionalismo cooperativo tracciato dal nuovo Titolo V della Costituzione. Tenuto conto degli ampi margini di informalità che hanno caratterizzato i rapporti recentemente intervenuti tra Regioni e Governo, l’indagine si sofferma poi sulla pur laconica procedura definita dall’art. 116, comma 3, Cost., al fine di fissarne alcuni punti fermi. Si esprimono non poche riserve, infine, sulla compatibilità dei massivi trasferimenti di competenza previsti dalle pre-intese con la cornice dei principi costituzionali qualificanti il nostro sistema autonomistico.

Il regionalismo differenziato tra attese federaliste deluse e rischi di eccessi

Giuseppe Chiara
2019

Abstract

Il lavoro analizza le recenti proposte di rilancio del regionalismo differenziato, collocandone le linee di sviluppo entro la più ampia cornice offerta dalla (mancata) realizzazione del regionalismo cooperativo tracciato dal nuovo Titolo V della Costituzione. Tenuto conto degli ampi margini di informalità che hanno caratterizzato i rapporti recentemente intervenuti tra Regioni e Governo, l’indagine si sofferma poi sulla pur laconica procedura definita dall’art. 116, comma 3, Cost., al fine di fissarne alcuni punti fermi. Si esprimono non poche riserve, infine, sulla compatibilità dei massivi trasferimenti di competenza previsti dalle pre-intese con la cornice dei principi costituzionali qualificanti il nostro sistema autonomistico.
Regionalismo differenziato, Parlamento, Governo e intese con le Regioni
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/374455
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact