“Via libera" al patteggiamento anche in ordine alla nuova contestazione "fisiologica" del reato connesso