Il trattamento della sindrome aderenziale: medico o chirurgico?