Politica ed economia tra pubblico e privato. L'ascesa di un notaio "angioino" alle corti d'Aragona e di Sicilia