Le infezioni delle vie urinarie, in particolre le cistiti, rappresentano, soprattutto nella donna, una patologia molto diffusa, i bateri infatti raggiungono la vescica anche attraverso l'uretra, spiegando così la grande diffusione di cistie nella donna. Nel presente studio gli AA. hanno studiato l'ttività di un batterioterapico orale contenente Enterococcus faecium SF 68 in associazione con terapia antibiotica allo scopo di studiare l'effetto del batterioterapico sull'azione dell'antibiotico e sulla ricorrenza degli episodi acuti. All fine dello studio si osserva un risultato dell'87% di successo terapetico nel gruppo che assumeva il batterioterapico insieme all'antibiotico (grppo B) contro il 60% per il gruppo che assumeva solo antibiotico (grppo A). Inoltre nel gruppo B si osservava un aumento dell'intervallo tra un episodio acuto ed un altro pari a 3.25 mesi rispetto al pretrattamento., contro quello che si osservava nel secondo gruppo pari solo ad 1 mese. alla luce di tali risultati, possiamo pertanto affermare l'efficacia del batterioterapico contenente E.faecium SF 68 nella profilassi delle cistiti ricorrenti, in quanto capace di allontanare significativamente gli intervalli tra gli episodi acuti di cistite.

STUDIO CLINICO DELL’ENTEROCOCCUS FAECIUM SF 68 NELLA PROFILASSI DELLE INFEZIONI URINARIE RICORRENTI

CHISARI, Giuseppe
1994

Abstract

Le infezioni delle vie urinarie, in particolre le cistiti, rappresentano, soprattutto nella donna, una patologia molto diffusa, i bateri infatti raggiungono la vescica anche attraverso l'uretra, spiegando così la grande diffusione di cistie nella donna. Nel presente studio gli AA. hanno studiato l'ttività di un batterioterapico orale contenente Enterococcus faecium SF 68 in associazione con terapia antibiotica allo scopo di studiare l'effetto del batterioterapico sull'azione dell'antibiotico e sulla ricorrenza degli episodi acuti. All fine dello studio si osserva un risultato dell'87% di successo terapetico nel gruppo che assumeva il batterioterapico insieme all'antibiotico (grppo B) contro il 60% per il gruppo che assumeva solo antibiotico (grppo A). Inoltre nel gruppo B si osservava un aumento dell'intervallo tra un episodio acuto ed un altro pari a 3.25 mesi rispetto al pretrattamento., contro quello che si osservava nel secondo gruppo pari solo ad 1 mese. alla luce di tali risultati, possiamo pertanto affermare l'efficacia del batterioterapico contenente E.faecium SF 68 nella profilassi delle cistiti ricorrenti, in quanto capace di allontanare significativamente gli intervalli tra gli episodi acuti di cistite.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/48828
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact