Sulla proposta di proseguire il cammino delle riforme con la valorizzazione del Parlamento in seduta comune e la razionalizzazione "alla tedesca"