"Purgatorio": il tempo e i segni