gli ultimi Expo sembrano delle grandi fiere campionarie, ormai desuete, fuori tempo. Per lo più eventi dialtre epoche, tra la fine dell’800 e il primo ‘900, quando non vi erano ancora i contemporanei mezzi di comunicazione. Erano la proiezione del progresso industriale, anche visionario. Alcuni padiglioni erano vere e proprie macchine delle meraviglie, i visitatori avevano la sensazione della prima visione, della scoperta sensazionale. Ora? Rischiano di sembrare fiere delle vanità, eventi turistici e nulla più. Una sorta di Disneyland delle nazioni

L’ENTUSIASMANTE PADIGLIONE ITALIANO ALL’EXPO DI DUBAI.

Latina Vincenzo
2021-01-01

Abstract

gli ultimi Expo sembrano delle grandi fiere campionarie, ormai desuete, fuori tempo. Per lo più eventi dialtre epoche, tra la fine dell’800 e il primo ‘900, quando non vi erano ancora i contemporanei mezzi di comunicazione. Erano la proiezione del progresso industriale, anche visionario. Alcuni padiglioni erano vere e proprie macchine delle meraviglie, i visitatori avevano la sensazione della prima visione, della scoperta sensazionale. Ora? Rischiano di sembrare fiere delle vanità, eventi turistici e nulla più. Una sorta di Disneyland delle nazioni
PADIGLIONE ITALIANO ALL’EXPO DI DUBAI
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Gocce. - INARCH Piemonte Vincenzo Latina 2 novembre 2021.pdf

accesso aperto

Dimensione 1.06 MB
Formato Adobe PDF
1.06 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/537239
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact