Il contributo riporta i contenuti di un seminario di formazione, rivolto ai tirocinanti di italiano per stranieri, sugli aspetti comunicativi non verbali, e sulla loro influenza nei processi di insegnamento/apprendimento della lingua seconda. Attraverso la tecnica degli ‘incidenti critici’, si ha avuto modo di riflettere sul proprio sistema di riferimento culturale, sui propri stereotipi e pregiudizi, sulle proprie categorie di conoscenza ed esplorazione del mondo. Da questa riflessione consapevole è possibile costruire strategie didattiche efficaci, che trovino risposte e soluzioni adeguate ai diversi contesti e studenti.

Intercultura e linguaggi non verbali.

Maura Tripi
2009

Abstract

Il contributo riporta i contenuti di un seminario di formazione, rivolto ai tirocinanti di italiano per stranieri, sugli aspetti comunicativi non verbali, e sulla loro influenza nei processi di insegnamento/apprendimento della lingua seconda. Attraverso la tecnica degli ‘incidenti critici’, si ha avuto modo di riflettere sul proprio sistema di riferimento culturale, sui propri stereotipi e pregiudizi, sulle proprie categorie di conoscenza ed esplorazione del mondo. Da questa riflessione consapevole è possibile costruire strategie didattiche efficaci, che trovino risposte e soluzioni adeguate ai diversi contesti e studenti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/537594
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact