Il volume “Era un altro mondo: i nostri figli e l’esperienza del COVID-19” parte dalle narrazioni di alunni preadolescenti di scuole venete, una delle zone più coinvolte dal punto di vista dell’impatto socio-emotivo, e li rapporta con quanto è accaduto nell’intero territorio nazionale. Senza voler infantilizzare le voci dei bambini, il volume propone senza filtri i loro testi e i prodotti creativi sviluppati durante il primo lockdown e i mesi successivi (sino al settembre del 2020). Le loro voci raccontano i riti ed i ritmi quotidiani, le paure, le speranze, le amicizie e le solitudini. Si scopre un mondo di giovani persone resilienti e critiche ma anche, per fortuna, di bambini con una gran voglia di vivere. Tutto questo materiale viene messo in dialogo con la voce di studiosi dello sviluppo e di attivisti sociali di tutta Italia. L’idea é che la comunità, fatta di educatori, studiosi, genitori, amministratori locali, instauri un dialogo aperto con i bambini e perciò con sé stessa, sviluppando una reale consapevolezza della ricchezza delle nuove generazioni.

Alla prova della distanza. Due esperienze 0-6 a Palermo.

Maura Tripi;
2021

Abstract

Il volume “Era un altro mondo: i nostri figli e l’esperienza del COVID-19” parte dalle narrazioni di alunni preadolescenti di scuole venete, una delle zone più coinvolte dal punto di vista dell’impatto socio-emotivo, e li rapporta con quanto è accaduto nell’intero territorio nazionale. Senza voler infantilizzare le voci dei bambini, il volume propone senza filtri i loro testi e i prodotti creativi sviluppati durante il primo lockdown e i mesi successivi (sino al settembre del 2020). Le loro voci raccontano i riti ed i ritmi quotidiani, le paure, le speranze, le amicizie e le solitudini. Si scopre un mondo di giovani persone resilienti e critiche ma anche, per fortuna, di bambini con una gran voglia di vivere. Tutto questo materiale viene messo in dialogo con la voce di studiosi dello sviluppo e di attivisti sociali di tutta Italia. L’idea é che la comunità, fatta di educatori, studiosi, genitori, amministratori locali, instauri un dialogo aperto con i bambini e perciò con sé stessa, sviluppando una reale consapevolezza della ricchezza delle nuove generazioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/537605
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact