Background: The complex ability to find a job, to keep the position obtained, to transit between roles, work positions and organizations, is currently defined as ‘employability’. The employability of new graduates is an economic, political and social priority in many countries. However, in the nursing field, few studies to date have documented the phenomenon. Aims: describing the employability’s dimensions. Materials and Methods: Medline and CINAHL database were explored using specific key words; hand searching and grey literature was also explored including only studies available in English and Italian languages. Results: A total of 21 studies emerged. In accordance to the findings, the employability concept includes the following dimensions: adaptability/proactivity, career identity, human capital, social capital and job searching behaviours. Discussion: In times of economic crisis and huge changes in the labour market, employability may help new graduates to be effective in finding a job. Studies available to date have not considered the nursing population, and did not integrate the different dimensions of employability. Conclusions: the universities should design and implement strategies aiming at supporting undergraduates in the difficult transition from education to the labour market. Offering simulation sessions or other strategies where students may experience the complexity of searching for a nursing job process, thus enabling them to develop realistic expectations and a real perception of the labor market, is recommended. However, given that there is a urgent need to have data regarding employability among new graduate nurses aiming at defining policies, the University of Tor Vergata (Rome) has designed and is implementing a longitudinal multi-center study design.

Background: L’abilità di ottenere un impiego, mantenerlo, muoversi nei diversi ruoli, lavori ed organizzazioni viene definita employability. L’employability dei giovani neolaureati è una priorità economica, politica e sociale di molti paesi; tuttavia, nell’ambito infermieristico, pochi studi sono stati sino ad oggi condotti. Obiettivi: identificare le dimensioni che costituiscono l’employability. Materiali e metodi: sono state esplorate due banche dati (Medline e Cinhal) e la letteratura grigia limitando gli articoli alla lingua inglese ed italiana. Risultati: sono emersi 21 studi: le dimensioni che costituiscono l’employability sono l’adattabilità/proattività, l’identità di carriera, il capitale umano e sociale a cui si devono aggiungere, per coerenza con la letteratura, i comportamenti di ricerca del lavoro. Discussione: In tempi di crisi economica, e in un mercato del lavoro che sta modificando il suo profilo, l’employability aiuta i neolaureati a trovare con maggiore efficacia una soluzione lavorativa. I ricercatori sino ad oggi non hanno considerato l’infermieristica quale popolazione, e non hanno integrato le diverse dimensioni di cui l’employability è composta. Conclusioni: le sedi formative dovrebbero strutturare strategie affinché i laureandi possano sperimentare, in un ambiente protetto, ciò che dovranno mettere in pratica per entrare nel mondo del lavoro permettendo loro di maturare aspettative realistiche e una visione concreta del mercato del lavoro. Tuttavia emerge l’esigenza di studiare questo fenomeno tra gli infermieri italiani per sviluppare policy di intervento; per questo l’Università degli studi Tor Vergata (Roma) ha attivato e sta conducendo un progetto di ricerca longitudinale multi centrico.

Employability degli infermieri neolaureati: revisione narrativa Un progetto di ricerca dell'Università degli Studi di Tor Vergata Roma.

Bulfone G;
2016

Abstract

Background: L’abilità di ottenere un impiego, mantenerlo, muoversi nei diversi ruoli, lavori ed organizzazioni viene definita employability. L’employability dei giovani neolaureati è una priorità economica, politica e sociale di molti paesi; tuttavia, nell’ambito infermieristico, pochi studi sono stati sino ad oggi condotti. Obiettivi: identificare le dimensioni che costituiscono l’employability. Materiali e metodi: sono state esplorate due banche dati (Medline e Cinhal) e la letteratura grigia limitando gli articoli alla lingua inglese ed italiana. Risultati: sono emersi 21 studi: le dimensioni che costituiscono l’employability sono l’adattabilità/proattività, l’identità di carriera, il capitale umano e sociale a cui si devono aggiungere, per coerenza con la letteratura, i comportamenti di ricerca del lavoro. Discussione: In tempi di crisi economica, e in un mercato del lavoro che sta modificando il suo profilo, l’employability aiuta i neolaureati a trovare con maggiore efficacia una soluzione lavorativa. I ricercatori sino ad oggi non hanno considerato l’infermieristica quale popolazione, e non hanno integrato le diverse dimensioni di cui l’employability è composta. Conclusioni: le sedi formative dovrebbero strutturare strategie affinché i laureandi possano sperimentare, in un ambiente protetto, ciò che dovranno mettere in pratica per entrare nel mondo del lavoro permettendo loro di maturare aspettative realistiche e una visione concreta del mercato del lavoro. Tuttavia emerge l’esigenza di studiare questo fenomeno tra gli infermieri italiani per sviluppare policy di intervento; per questo l’Università degli studi Tor Vergata (Roma) ha attivato e sta conducendo un progetto di ricerca longitudinale multi centrico.
Background: The complex ability to find a job, to keep the position obtained, to transit between roles, work positions and organizations, is currently defined as ‘employability’. The employability of new graduates is an economic, political and social priority in many countries. However, in the nursing field, few studies to date have documented the phenomenon. Aims: describing the employability’s dimensions. Materials and Methods: Medline and CINAHL database were explored using specific key words; hand searching and grey literature was also explored including only studies available in English and Italian languages. Results: A total of 21 studies emerged. In accordance to the findings, the employability concept includes the following dimensions: adaptability/proactivity, career identity, human capital, social capital and job searching behaviours. Discussion: In times of economic crisis and huge changes in the labour market, employability may help new graduates to be effective in finding a job. Studies available to date have not considered the nursing population, and did not integrate the different dimensions of employability. Conclusions: the universities should design and implement strategies aiming at supporting undergraduates in the difficult transition from education to the labour market. Offering simulation sessions or other strategies where students may experience the complexity of searching for a nursing job process, thus enabling them to develop realistic expectations and a real perception of the labor market, is recommended. However, given that there is a urgent need to have data regarding employability among new graduate nurses aiming at defining policies, the University of Tor Vergata (Rome) has designed and is implementing a longitudinal multi-center study design.
Employability, Neolaureati, Abilità, Professione Infermieristica
Employability, New Graduates, Skills, Theory, Model.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bulfone employability 2016.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Dimensione 447.01 kB
Formato Adobe PDF
447.01 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/538925
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact