The article investigates the presence of women writers. The sequences in which they are involved do not exclude hermeneu tic implication that reflects Pasolini’s poetics. After a general contextualization focused on Pasolini’s use of actors, the contribution narrows the field of investigation and analyzes the role of the prisoner Alina interpreted by Elsa Morante in Accattone, of Maria di Betania interpreted by Natalia Ginzburg in Il Vangelo secondo Matteo and of the role of the ‘signora Maggi’ played by Elsa de’ Giorgi in the movie Salò o le 120 giornate di Sodoma. As additional notes on Pasolini’s authorship constantly oscillating between literature and cinema, the article proposes also a series of comparisons with other female figures, among them the artist Maria Callas and the professional actress Anna Magnani.

Il contributo prende le mosse dalla constatazione della presenza, in diversi film di Pasolini, di scrittrici che si offrono allo sguardo dello spettatore in sequenze che non esclu dono un’implicazione ermeneutica di matrice pasoliniana. Dopo una prima contestualizza zione di carattere generale relativa all’impiego degli attori da parte di Pasolini, si è scelto di procedere ad una restrizione del campo di indagine alle sole scrittrici-attrici e ad una lettura, in particolare, dell’interpretazione della detenuta Alina da parte di Elsa Morante in Accattone, del ruolo di Maria di Betania affidato nel Vangelo secondo Matteo a Natalia Ginzburg e di Elsa de’ Giorgi nelle vesti della signora Maggi in Salò o le 120 giornate di Sodoma. Come note a mar gine e nell’ambito di una istanza autoriale che si riscopre in continua oscillazione tra il campo cinematografico e quello letterario, l’articolo propone anche una serie di confronti con altre figure femminili, tra cui l’artista Maria Callas e l’attrice professionista Anna Magnani.

Tra le righe della decima musa: scrittrici-attrici nel cinema di Pasolini

Corinne Pontillo
2020

Abstract

Il contributo prende le mosse dalla constatazione della presenza, in diversi film di Pasolini, di scrittrici che si offrono allo sguardo dello spettatore in sequenze che non esclu dono un’implicazione ermeneutica di matrice pasoliniana. Dopo una prima contestualizza zione di carattere generale relativa all’impiego degli attori da parte di Pasolini, si è scelto di procedere ad una restrizione del campo di indagine alle sole scrittrici-attrici e ad una lettura, in particolare, dell’interpretazione della detenuta Alina da parte di Elsa Morante in Accattone, del ruolo di Maria di Betania affidato nel Vangelo secondo Matteo a Natalia Ginzburg e di Elsa de’ Giorgi nelle vesti della signora Maggi in Salò o le 120 giornate di Sodoma. Come note a mar gine e nell’ambito di una istanza autoriale che si riscopre in continua oscillazione tra il campo cinematografico e quello letterario, l’articolo propone anche una serie di confronti con altre figure femminili, tra cui l’artista Maria Callas e l’attrice professionista Anna Magnani.
The article investigates the presence of women writers. The sequences in which they are involved do not exclude hermeneu tic implication that reflects Pasolini’s poetics. After a general contextualization focused on Pasolini’s use of actors, the contribution narrows the field of investigation and analyzes the role of the prisoner Alina interpreted by Elsa Morante in Accattone, of Maria di Betania interpreted by Natalia Ginzburg in Il Vangelo secondo Matteo and of the role of the ‘signora Maggi’ played by Elsa de’ Giorgi in the movie Salò o le 120 giornate di Sodoma. As additional notes on Pasolini’s authorship constantly oscillating between literature and cinema, the article proposes also a series of comparisons with other female figures, among them the artist Maria Callas and the professional actress Anna Magnani.
Anna Magnani, literature, cinema, Natalia Ginzburg, Elsa Morante, Elsa de’ Giorgi, Maria Callas
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/540982
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact