The paper takes its cue from the renewed interest of the most recent doctrine towards the institution of legitimacy to appeal, which is divided into two strands, the first of which aims to assimilate the modus operandi of the administrative judge to the traditional one of the civil judge and the second which, generally, refers to the principle of horizontal subsidiarity, together, however, depending on the author, with some theoretical revisions some of the which very challenging, too; therefore continues to examine both, to highlight its limits in the face of the typology of legitimate interests and the subjective conception of the administrative jurisdiction (also) of legitimacy, prevailing today.

Lo scritto prende la stura dal rinnovato interesse della dottrina più recente verso l’istituto della legittimazione a ricorrere, la quale viene suddivisa in due filoni, il primo dei quali teso ad assimilare il modus operandi del giudice amministrativo a quello tradizionale del giudice civile e il secondo, invece, che si richiama, in genere, al principio di sussidiarietà orizzontale, unitamente, però, a seconda dell’autore, a revisioni teoriche talune anche molto impegnative; prosegue, quindi, ad esaminare entrambi, per evidenziarne i limiti al cospetto della tipologia degli interessi legittimi e della concezione soggettiva della giurisdizione amministrativa (anche) di legittimità, oggi imperante.

Concezione soggettiva della giurisdizione amministrativa (anche) di legittimità e legittimazione a ricorrere

Biagio Spampinato
2023-01-01

Abstract

The paper takes its cue from the renewed interest of the most recent doctrine towards the institution of legitimacy to appeal, which is divided into two strands, the first of which aims to assimilate the modus operandi of the administrative judge to the traditional one of the civil judge and the second which, generally, refers to the principle of horizontal subsidiarity, together, however, depending on the author, with some theoretical revisions some of the which very challenging, too; therefore continues to examine both, to highlight its limits in the face of the typology of legitimate interests and the subjective conception of the administrative jurisdiction (also) of legitimacy, prevailing today.
2023
Lo scritto prende la stura dal rinnovato interesse della dottrina più recente verso l’istituto della legittimazione a ricorrere, la quale viene suddivisa in due filoni, il primo dei quali teso ad assimilare il modus operandi del giudice amministrativo a quello tradizionale del giudice civile e il secondo, invece, che si richiama, in genere, al principio di sussidiarietà orizzontale, unitamente, però, a seconda dell’autore, a revisioni teoriche talune anche molto impegnative; prosegue, quindi, ad esaminare entrambi, per evidenziarne i limiti al cospetto della tipologia degli interessi legittimi e della concezione soggettiva della giurisdizione amministrativa (anche) di legittimità, oggi imperante.
jurisdiction, legitimation, subsidiarity, interest, protection
giurisdizione, legittimazione, sussidiarietà, interesse, tutela
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Concezione soggettiva della giurisdizione amministrativa (anche) di legittimità e legittimazione a ricorrere.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Dimensione 761.15 kB
Formato Adobe PDF
761.15 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11769/552642
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact