VERSO LA "SODDISFAZIONE ARMONICA" DEI BISOGNI INDIVIDUALI E COLLETTIVI