Quantificazione del danno ambientale e prescrizione: il punto della Cassazione tra vecchia e nuova disciplina