La presa in carico dei pazienti psicotici gravi nel modello italiano di psichiatria di comunità