The case reported is of a 13-month-old baby boy with hepatoblastoma which became resectable after chemotherapy but surgery had to be postponed. Alphafetoprotein increased and transarterial chemoembolisation was safely performed, followed by resection. He remains in remission 40 months later. Chemoembolisation is a feasible procedure even in very young patients with hepatoblastoma.

Riportiamo il caso di un bambino di 13 mesi con epatoblastoma. Dopo chemioterapia, il tumore divenne operabile ma non fu possibile procedere subito con l’intervento, l’alfafetoproteina aumentò e fu effettuata una chemoembolizzazione transarteriosa senza complicanze, seguita dalla resezione del tumore. A quaranta mesi dall’intervento il bambino mantiene la remissione. La chemoembolizzazione è una procedura possibile anche in bambini molto piccoli con epatoblastoma

Transarterial chemoembolisation for hepatoblastoma

DI CATALDO, Andrea;PETRILLO, Giuseppe
2007

Abstract

Riportiamo il caso di un bambino di 13 mesi con epatoblastoma. Dopo chemioterapia, il tumore divenne operabile ma non fu possibile procedere subito con l’intervento, l’alfafetoproteina aumentò e fu effettuata una chemoembolizzazione transarteriosa senza complicanze, seguita dalla resezione del tumore. A quaranta mesi dall’intervento il bambino mantiene la remissione. La chemoembolizzazione è una procedura possibile anche in bambini molto piccoli con epatoblastoma
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11769/9345
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 1
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact